L'epoca romana e la sua monetazione

Ognuno ha la propria immagine dell'Impero Romano. Forse conosciuti per gli acquedotti ancora esistenti, i gladiatori nell'arena, i film sui romani con i loro imperatori, le armi e le armature o forse il grande commercio? Ma dove è iniziato tutto effettivamente?

 

1. L'origine dell'Impero Romano.

Tutto ciò che si conosce sull'epoca romana va interpretato con grande cautela perché si tratta, in parte, di miti e leggende che sono stati veicolati. La leggenda di come tutto è iniziato va:
Si dice che la città di Roma sia stata fondata da Romolo e Remo intorno all'anno 754 a.C. Si dice che questi due fratelli fossero discendenti dell'eroe troiano Enea Si dice che un uomo di nome Amulio abbia ordinato ai due fratelli uccisi immediatamente dopo la loro nascita di fermare la prole di Numitore, che non sarebbero mai dovuti nascere. I soldati a cui era stato dato quest'ordine, però, non potevano permetterselo e misero i bambini in una cesta nel fiume Tevere. Dopo che il cesto è stato bloccato, i bambini sono stati allattati da una lupa e trovati da un pastore, secondo la leggenda. Sono cresciuti e hanno costruito una città sul fiume Tevere. Dopo una mancanza di chiarezza su chi sarebbe stato il leader, sorse una lite, una lite con un finale sanguinoso. Remus uccise il fratello di Romolo e poi chiamò la città in onore di suo fratello: Romolo, o Roma.

 

2. Imperatori famosi

L'Impero Romano iniziò con l'imperatore Augusto. Prima di allora, Giulio Cesare governava da cui proviene originariamente la parola imperatore. (La C era originariamente pronunciata come K dai romani e ae come ai). Quando Giulio Cesare fu assassinato nel 44 a.C., scoppiò una guerra civile che terminò quando Augusto divenne "princeps" di Roma nel 27 a.C.
Questo è stato seguito da un gran numero di governanti in cui c'erano 5 "buoni imperatori" con grandi amministratori. L'Impero Romano fu governato durante questi anni dai "cinque buoni imperatori", denominati: Nerva, Traiano, Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio 

Il periodo tra il 96 e il 180 d.C. era un'età dell'oro per Roma. L'Impero era stabile con una quantità relativamente grande di pace - per gli standard romani ovviamente - e la prosperità fiorì.

Un altro famoso imperatore è Costantino il Grande, meglio conosciuto come il primo imperatore romano che si dice abbia sposato il cristianesimo. Ha avuto una visione prima che iniziasse una grande battaglia di una croce splendente. Lo fece applicare a tutti gli scudi dei suoi soldati e sconfisse il nemico. Questo è stato un punto culminante per i cristiani poiché non erano più perseguitati.

 

3. Conio dei romani

Sapevi che le prime monete romane risalgono agli anni 310-300 a.C.? E la monetazione regolare in argento e bronzo esiste davvero solo dal 270 aC circa. Quelle prime monete sono costituite da due serie nettamente diverse. Da un lato, i didramma d'argento coniati e le monete di bronzo, che si ispirano al greco. Circolavano principalmente nell'Italia meridionale, ma il loro preciso ruolo economico non è chiaro. Sono state invece emesse lingotti di bronzo fuso di circa 1500 g (aes signatum) e monete di bronzo fuso (aes grave). Circolavano nelle immediate vicinanze di Roma.
I didrammi d'argento furono coniati fino alla fine del III secolo a.C. Le immagini fronte e retro cambiavano regolarmente (Marte / testa di cavallo, Ercole / lupa, doppia testa delle Dioscure / quadrilatero); dice sempre il contrario ROMANO e poi ROMA.

Durante la seconda guerra punica (218-201), la grande guerra contro Cartagine, il sistema monetario romano fu completamente riformato. Da un lato, le monete di bronzo non venivano più gettate dopo ripetute riduzioni di peso, ma ora venivano coniate, e dall'altro la moneta d'argento, concepita sull'esempio greco, c.212 fu sostituita da una nuova moneta d'argento, il denario . Le denominazioni più comunemente utilizzate e i relativi contrassegni di valore sono le seguenti:

Circa. Nel 141 il valore del denaro fu portato a 16 assi e il segno del valore cambiato in XVI. Oltre a questa moneta d'argento, fu utilizzata anche fino al 170 a.C. circa. viene coniato il victoriatus d'argento, che sul retro prende il nome dalla Vittoria. Questa denominazione, con tre quarti del peso del denaro, era utilizzata per i pagamenti nell'Italia meridionale e in Sicilia e aveva un contenuto d'argento inferiore (circa l'80% invece del 95%) per eguagliare l'attuale dracma. Le monete d'oro furono coniate solo eccezionalmente durante la repubblica. L'aureo d'oro fu coniato in gran numero solo sotto Giulio Cesare (46-44 aC). La faccia del denario, la moneta più importante nel sistema di conio, rappresentava originariamente la testa elmata di Roma, e le Dioscure a cavallo sul lato della moneta. Dalla fine del II secolo a.C., l'influenza dei maestri di zecca (de tresviri auro argento aere flando feriundo) sulle rappresentazioni monetarie è cresciuta e troviamo scene mitiche o storiche relative alla loro storia familiare. Per molto tempo, la cenere di bronzo ha portato il ritratto di Giano sul dritto e la prua di una nave sul lato della moneta. Il ritratto di uno statista vivente apparve per la prima volta sulle monete sotto Giulio Cesare.
Visualizza la nostra offerta "Monete romane"; 
www.david-coin.com/webshop/roman-coin

 

Tutto sommato, ora abbiamo imparato alcune piccole cose sui romani; come suona la leggenda di Romolo e Remo, come si ottiene la parola imperatore, quando sono entrate in gioco le monete romane e che aspetto avevano. La monetazione romana ha avuto un enorme impatto sulla valuta e sul sistema monetario che abbiamo oggi. Basta guardare su una moneta da un euro o su un fiorino, spesso c'era anche un capo di stato da una parte e un'immagine dall'altra. Come sarebbe stato se i romani non avessero fatto monete? Come sarebbe se non usassimo le monete oggi? Quindi cosa potremmo usare come mezzo di scambio?

 

 

 

 

Blog

Willem 1 e la sua moneta


Contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare, il re Guglielmo I non è il primo re dei Paesi Bassi. Quello era Luigi Napoleone. Questo fratello minore di Napoleone Bonaparte fu incoronato re d'Olanda dal dittatore pur sang. Lodewijk Napoleon doveva ancora conquistare il cuore degli olandesi. Dopo secoli di repubblica, divennero improvvisamente una monarchia.

Leggi tutto ...

L'epoca romana e la sua monetazione

Ognuno ha la propria immagine dell'Impero Romano. Forse conosciuti per gli acquedotti ancora esistenti, i gladiatori nell'arena, i film sui romani con i loro imperatori, le armi e le armature o forse il grande commercio? Ma dove è iniziato tutto effettivamente?

Leggi tutto ...

(Piano) investire con le monete?


Questo vecchio appassionato di soldi lo prese molto alla lettera, quando questo collezionista seppe che era anche possibile investire il proprio pavimento del bagno con vecchi penny del periodo fiorino. (Ti piacerebbe anche realizzare un pavimento del genere? Leggi la versione dettagliata in fondo a come puoi investire un pavimento anche con le monete).

Leggi tutto ...


Continuando, accetti la nostra informativa sulla privacy.